le giurie di iCODEX 2016

Tutti i progetti saranno giudicati da due giurie. La giuria di qualità assegnerà il premio per il miglior progetto realizzato durante l'hackathon, la giuria tecnica valuterà la qualità del codice e la sua implementazione.

la giuria di qualità

Serena Danna

Giornalista, si occupa di culture digitali al Corriere della Sera ed è co-fondatrice di Peninsula Talks, rivista interattiva dedicata alle professioni del nuovo Made in Italy. Ha cominciato la professione nel 2003 al Manifesto, lavorando poi dal 2007 al 2011 al Sole 24 Ore. Ha collaborato inoltre con Guardian e Monocle. Ha scritto Prodotto interno mafia (Einaudi, 2011).

Raffaele Mauro

Raffaele si occupa di venture capital ed è appassionato di tecnologia, finanza e geopolitica. Ora Managing Director presso Endeavor Italy, è stato Innovation Manager della divisione Corporate & Investment Banking del gruppo Intesa, ha gestito investimenti e attività di ricerca in P101 Ventures, Annapurna Ventures e OltreVenture. Ha ottenuto l’MPA ad Harvard con specializzazione in finanza internazionale, il dottorato di ricerca in Bocconi ed il GSP presso la Singularity University nel campus NASA Ames. Junior Fellow presso l’Aspen Institute, è Advisor dell’Harvard Innovation Lab, collabora con LIMES e Aspenia ed è co-fondatore de Lo Spazio della Politica. È stato nominato nel gruppo “Young European Leaders – 40under40” ed è membro dell’executive committee dei Global Shapers, nodo del World Economic Forum.

Davide Fornari

Davide Fornari si laurea con lode in Architettura presso l'Universita Iuav di Venezia (2004), trascorrendo un anno presso la Escola Tecnica Superior d'Arquitectura di Barcellona. Ottiene il master in Art and Culture Management presso la Trento School of Management e il MART di Rovereto (2006). Consegue il dottorato in Scienze del design presso l'Universita Iuav di Venezia (2010). Dal 2004 al 2007 ha lavorato presso studi di architettura, design e comunicazione, oltre che per gallerie d'arte. Dal 2007 lavora come grafico e art director per istituzioni culturali e no-profit. Ricercatore alla SUPSI dal 2009, dal 2012 è docente ricercatore.

la giuria tecnica

Matteo Papadopoulos

Matteo è Co-founder & COO di Cantiere Creativo. Ha una lunga esperienza di ux, web design e sviluppo frontend. È appassionato di Lean, Agile, Scrum e organizzazione dei team e delle metodologie. Si occupa inoltre dello sviluppo frontend di applicativi web realizzati con Ruby on Rails e Django.

Paolo Costa

Socio fondatore di Spindox, Paolo Costa si occupa di tecnologie dell’informazione e nuovi media da oltre quindici anni. È docente di Comunicazione Digitale e Multimediale all’Università di Pavia. Ha un passato di giornalista prima e di consulente di direzione e formatore poi. Scrive su paolocosta.net. Ha recentemente pubblicato Il futuro della lettura. L’esperienza del testo nell’era postmaediale (Egea 2016) e La notizia smarrita. Modelli di giornalismo in trasformazione e cultura digitale (Torino, 2010).

Floriana Ferrara

Floriana Ferrara lavora per IBM dal 1995 come Master Inventor e Researcher. Innamorata del linguaggio di programmazione sin da quando era bambina, coordina per IBM il Progetto Nerd dedicato alle programmatrici donne.